A+ A-

FECONDAZIONE IN VITRO e JINEMED

La Fecondazione in Vitro degli oviciti si esegue dentro poche ore dal prelievo ecoguidato degli oviciti. Si possono utilizzare due tecniche: fecondazione in vitro (FIV) tradizionale, o l’ inseminazione intracitoplasmatica (ICSI).

Nella Fecondazione in Vitro si permette agli spermatozoi di fertilizzare gli oviciti spontaneamente in vitro. Gli spermatozoi devono superare una barriera costituita dalle cellule del cumulo ooforo che circondano gli oviciti: lo spermatozoo che ha migliori capacità natatorie, e che riesce a degradare l’Acido Ialuronico che circonda le cellule del cumulo, raggiunge l’ovulo e lo feconda.

Quando il primo “bambino in provetta” nasceva a Londra nel 1978, anche i medici non avrebbero potuto sapere come questo sviluppo aprirebbe una nuova era nel trattamento della sterilità. Dopo da vari anni di duro lavoro e diversi tentativi falliti, Louise Brown, la prima bambina nel mondo concepita “in provetta” é nata. Da quel primo successo, la Fecondazione in Vitro (FIV) ha fornito la chiave per trattare la sterilità, non solo in Inghilterra, ma mondiale.

Attraverso FIV, i ginecologi hanno imparato più dei trattamenti ormonali, ed i pazienti hanno guadagnato una nuova speranza. I grandi successi hanno condotto all’apertura di molti centri medici intorno al mondo. Jinemed ha aperto il primo centro privato di FIV in Turchia, ed oggi dispone di tre unità servendo entrambi i pazienti domestici e stranieri. I nostri pazienti vengono principalmente da l’Europa e gli Stati Uniti.

Attualmente, offriamo le tecniche seguenti direttamente all’Ospedale di Jinemed:

Laser Assisted Hatching (laser per aiutare l’embrione ad impiantarsi nell’utero)
• Crioconservazione di Embrione
• Crioconservazione di Corteccia Ovarica
• Blastocisti Trasferimento
• PGD (Diagnosi Genetica Preimpianto – biopsia di embrione)
• ICSI (Inienzione Intracitoplasmatica)
• TESE (biopsia testicolare)

Cosa Dovrebbe Sapere Ogni Paziente di Fertilità

L’incapacità di concepire o di completare la gravidanza sono problemi frequenti nelle coppie che desiderano figli. Sofisticate tecnologie biomediche permettono oggi di comprendere meglio quali siano le cause di questi problemi e di risolverli in un elevato numero di casi.

FIV è una soluzione meravigliosa alla sterilità; comunque, non è la sola soluzione. Iniziamo con ogni paziente prima domandando di loro trattamenti precedenti, come l’induzione di ovulazione e l’inseminazione artificiale. Determiniamo con loro se FIV sarà il migliore trattamento per risolvere loro bisogni di riproduzione. In questa fase, se il fattore di infertilità maschile è una possibilità, l’urologo controlli il paziente. Gli esami necessari ormonali ed ultrasonici sono effetuati. Proviamo di risolvere la sterilità maschile attraverso i farmaci e/o intervenzione chirurgica. Nelle donne, i problemi di ovulazione saranno dapprima risolti. Se tubi bloccati sono presenti, quindi chirurgia laparoscopica sarà necessario. Nel caso in cui eseguendo tali technique non risultano nella gravidanza, l’inseminazione intrauterina (IUI) oppure FIV dovrebbe essere provata.

Premuniamo dei pazienti contro credere in dichiarazioni come la soluzione per tutti i problemi di la sterilità è stata trovata, oppure che tutte le coppie avranno dei bambini. Nonostante i grandi sviluppi medici, e sofisticate tecnologie biomediche, ci saranno le coppie che non avranno qualunque bambini biologici. Per esempio, gli uomini chi sono stati diagnosticati con l’azoospermia e uomini da cui spermatozoi non può essere trovati con la procedura di biopsia testicolare (Micro-TESE) non hanno attualmente nessuna possibilità di avere i propri figli biologici.

La stessa situazione esiste per le donne. Le donne che sono entrate la menopausa ad una giovane età cioè menopausa precoce oppure che non possono produrre gli oviciti non hanno attualmente nessuna possibilità di avere un bambino biologico. Nel futuro, ci aspettiamo entrambi i maschi e le femmine potrebbero avere l’opzione di crioconservare dei loro spermatozoi e loro oviciti ad una piu giovane età per utilizzarli in futuro cosi risolvendo i loro problemi di sterilità. Inoltre, la ricerca sulle cellule staminali sembra essere molto promettente. Tale terapia protrebbe diventare la piu comune 5 – 10 anni da ora. La fertilità femminile è massima al di sotto dei 35 anni di età. Il congelamento, cioè la crioconservazione degli ovociti possono aumentare le potenzialità riproduttive femminili quando il desiderio di gravidanza non è imminente. Attualmente, la donna dovrebbe sapere l’eta in cui sua madre ha cominciato la menopausa, e se l’eta e precoce, lei dovrebbe considerare suoi piani di concepimento.

Le donne dovrebbero anche sapere che il fumo e sovrappeso diminuisce la probabilità di gravidanza. Le donne con il disordine endocrino di Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) dovrebbero utilizzare i farmaci per diminuire il loro livello di glucosio nel sangue; in caso contrario, gli oviciti non saranno di buona qualità. L’endometriosi, d’altra parte, colpisce l’impianto di embrioni, e diminuisce la probabilità di gravidanza. Se l’isterosalpingografia (HSG) dimostra che i tubi sono bloccati (come nel caso di un idrosalpinx) o se esistono anomalie genetiche nell’utero, chirurgia laparoscopica sarà necessario. Inoltre, l’ importanza di miomi oppure fibromiomi, il più frequente tipo di tumori trovati nell’utero, è aumentata notevolmente. Attualmente, miomi che si espandono verso l’interno dell’utero devono essere rimossi eseguendo l’isteroscopia. I miomi sulla parete dell’utero o che si espandono all’esterno dell’utero dovrebbero essere prese se sono più grandi di 4 a 5 centimetri.

Perche i Nostri Pazienti Scelgono Jinemed

Diversi fattori attraggono una grande varietà di pazienti provenienti da diverse paesi del mondo.

I percentuali di successo di Jinemed sono sopra delle norme di mondo. Le donne minore di 38 anni e chi usano dei spermatozoi sani, i tassi di successo sono al 60 percento. Sopra l’età di 40 anni, questo numero diminuisce notevolmente.

Jinemed è stato il primo ad utilizzare ICSI in Turchia nel 1995. Jinemed utilizza la procedure ICSI per tutti i cicli di FIV. La ragione è perche ICSI garantisce alte percentuali di fecondazione, aumentando cosi la possibilita di gravidanza.

Tutte le tecniche di sviluppo in materia di ginecologia ed ostetricia sono eseguite dai consulenti e dai medici a Jinemed. L’ampia ricerca continua circa il fattore di l’eta come grave fattore di incidenza del trattamento FIV per le donne sopra 38 d’anni. La diminuzione della probabilità di gravidanza col fattore di eta usando i trattamento FIV stanno cercando di essere aumentate con il riesame di protocolli medici. In andare a svafore del fattore di età materno, Jinemed utlizza l’antagonista, il letrozol, il microflare-up ed i cicli modificati e naturali, ed anche la procedura di maturazione in vitro (IVM).

ICSI, Blastocisti Trasferimento, e Laser Assisted Hatching sono fatti a Jinemed senza alcun costo aggiuntivo. Il motivo e che il gruppo di medici di Jinemed vuole aumentare la possibilità di avere una gravidanza nelle coppie che desiderano figli.

Problemi:

Problemi che possono insorgere durante il trattamento:

Alcuni problemi potrebbero verificarsi durante il trattamento di FIV/ICSI che possono causare l’interruzione del trattamento. Questi sono le seguenti:

•Formazione di Cisti: Le cisti si potrebbero sviluppare sulle ovaie all’inizio del trattamento dovuto alla medicazione. Dato che la produzione di ormone continua dalle cisti, potrebbero avere un effetto negativo sullo sviluppo degli oviciti. Per questa ragione, i cisti devono essere svuotate o il trattamento deve essere interrotto in modo che le cisti possono essere ridotti con i farmaci e rimossi. Dopo di quello processo il trattamento può essere ripreso.

• Lo sviluppo di ovicita Insufficiente: Nonostante la stimolazione medicinali, è possibile che le ovaie non rispondono al trattamento ed un numero sufficiente di follicoli non formerà. Questo problema è più frequente nei pazienti che hanno già le riserve d’ovicita ridotta, ma può manifestarsi in qualsiasi paziente. In questa situazione, potrebbe essere necessario fermare il trattamento e di annullare la procedura completamente. Comunque, noi consideriamo le esigenze dei pazienti; in questa situazione loro esigenze sono anche molto importante.

• Il fallimento di ottenere gli oviciti: È possibile aspirare i follicoli che sviluppano sulle ovaie e non ottenere tuttavia qualunque oviciti. Questo disturbo, conosciuta come Sindrome di Follicolo Vuoto, potrebbe essere causata dal paziente non avendo l’iniezione di HCG (Human chorionic gonadotropin) fatta al tempo specificato o nell’ammontare specificato o potrebbe essere il risultato della propia medicazione. In questa situazione il trattamento è interrotto completamente perché è impossibile continuare alla fase sucessiva.

• L’inabilità dell’uomo di fornire spermatozoi o l’inabilita di ottenere gli spermatozoi dai testicoli: Sapere se il maschio ha un problema di fornitura degli spermatozoi permette di adottare misure di precauzione. Per questo motivo, si pregra di informare il suo dottore in anticipo se c’è tale problema. Se l’uomo non ha tale problema ma per ragioni psicologiche è ancora incapace per fornire di spermatozoi sul giorno che gli oviciti sono raccolti, l’assistenza di un urologo potrebbe essere richiesta.

Comunque, se questo è anche infruttuoso, i testicoli potrebbero essere aperti per ottenere gli spermatozoi. Nel calso che di spermatozoi non può essere ottenuti dagli uomini con l’azospermia sul giorno della procedura, sarà necessario per annullare il trattamento completamente. Per questa ragione, anche nelle situazioni dove la sperma è presente, eseguire la la procedura di estrazione di spermatozoi testicolari prima dell’inizio del trattamento ci informerà della situazione prima di iniziare il trattamento e ci aiutano a trovare soluzioni adeguate. Gli spermatozoi recuperati mediante TESE possono essere crioconservati per successivi trattamenti di fecondazione assistita.

• Il Fallimento di realizzare la fecondazione: Il fallimento degli oviciti di essere fecondati anche se il spermatozoo e l’ovicita sono combinate nel laboratorio accade con entrambi le procedure di IVF e di micro-iniezione. Questa situazione è raramente incontrata quando la micro-iniezione è usata per la procedura ma potrebbe essere il risultato di irregolarità in alcune ovicita o alcun spermatozoo. Per questo motivo, è critico per determinare qual trattamento è il migliore per i pazienti. Comunque, se la fecondazione non si verifica, il trattamento deve essere interrotto e piu ricerca deve essere eseguite per determinare le ragioni per il fallimento.

• Il Fallimento dell’embrione di sviluppare: A volte la divisione cellulare e lo sviluppo di un embrione non accadono anche se la fecondazione ha avuto successo. Questo potrebbe essere dovuto a un problema inerente allo sviluppo in sia lo spermatozoo o l’ovicita. Per questa ragione, il trattamento sarà interrotto e piu ricerche dovrà essere condotti.

Leave a Comment