A+ A-

Miomi sono tumori non cancerose che derivano dal muscolo uterino. L’utero e’ una massa di muscoli, e miomi sono tumori che vengono da questo tessuto muscolare.  Questa massa di muscoli è necessaria per spingere il bambino fuori dell’utero.  Miomi sono una delle più frequenti malattie osservate nelle donne. Secondo le statistiche mediche, 20% di tutte le donne hanno miomi e il numero aumenta al 40% per le donne di età superiore ai 35.  I sintomi di miomi protrebbero non essere evidente, pertanto la loro presenza a volte e’ rilevata attraverso un esame pelvico.

Miomi si espandono verso l’esterno dell’utero, alcuni di loro rimangono all’interno del muscolo e alcuni si espandono verso l’interno in cui il sanguinamento mestruale avviene.  Miomi che si espandono verso l’interno possono causare sanguinamento mestruale irregolare.  Quelli nel rivestimento anche possono causare dolore durante il sanguinamento mestruale.

Non  c’è una causa particolare perche’ i miomi si manifestano.  Ma, l’ereditarietà è un fattore comune.

Miomi aumentano le loro dimensioni, con l’ormone estrogeno.  L’ormone è più attiva durante l’utilizzo di farmaci di fertilità o durante i cicli di IVF (FIVET).  Pertanto i farmaci che aumentano l’estrogeno non sono somministrati ai pazienti con miomi.  Miomi possono anche causare aborto spontaneo durante la gravidanza.  Attualmente, opionioni mediche su miomi consigliano che hanno bisogno di essere rimossi se si espandono verso l’interno dell’utero.  In questo modo aumentera’ la probabilita’ di gravidanza e diminuisce la probabilita’ d’un aborto spontaneo.
Se i miomi che si stanno espandendo verso l’esterno dell’utero e quelli che rimangono nel muscolo, sono più di 5 centimetri, questi sono anche rimossi.  Generalmente, questo è fatto per i pazienti affetti da infertilità.

Miomi possono riapparire ed aumentare in numeri attraverso il tempo.

E’ noto che alcuni pazienti avevano anche 40 miomi il quale significa che molti interventi per rimuovere loro devono essere eseguite. Se una paziente ha completato avere figli ed è vicino all’età della menopausa, l’utero può essere rimosso al fine di salvare la paziente da interventi futuri.

Se non c’è alcun cambiamento nelli miomi dopo la menopausa quindi la rimozione di loro non e’ necessaria.

Leave a Comment